Piloti T-Seniority!

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Pagina di Lancio dei Piloti del Progetto

 

Test pilota sono stati effettuati nelle differenti locazioni dei partner per verificare i concetti, le applicazioni, i servizi, gli strumenti e le tecnologie così come per raccogliere continui riscontri dagli utenti. Il successo di T-Seniority in accordo con gli obbiettivi iniziali sarà valutato tramite utenti reali in test di prova a lungo termine, dopo uno stage iniziale di validazione tecnica.

 

Sette siti di test sono stati stabiliti in differenti locazioni: Spagna (Soria e Terrassa), Italia (Toscana), Grecia (Tessalonica e Atene), Regno Unito (contea di Kirklees), Finlandia (Tampere), Francia (regione PACA, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, e Lorena) e Cipro. I partners sono molto eccitati riguardo alle prove dal momento che ognuno di loro è impegnato nel rilascio di servizi per eliminare il divario digitale specialmente tra i gruppi di popolazioni più in ritardo.

 

T-Seniority sarà integrato nell’ambiente di vita quotidiana degli utenti più anziani per supportare la loro personale autonomia, usando principalmente i canali TV. L’ambiente quotidiano includerà l’ambiente domestico, ma creerà anche una relazione più stretta con gli assistenti a domicilio (formale e informale) attraverso applicazioni di supporto e servizi sotto le categorie di: Attività di Vita Quotidiana, Integrazione Sociale, Vivere più Protetti e Supportati in Movimento.

 

Descrizione degli scenari

 

Descrizione del caso pilota spagnolo

 

Più dell’ 85% della popolazione spagnola ha accesso a soluzioni di TV interattiva, normalmente via DTT (appross. 20% di penetrazione al maggio 2007), ma principalmente senza canale di ritorno (completamente senza interattività) o con basso livello di interattività (6%). Ma in più le grandi aree cittadine hanno guadagnato un importante accesso ai servizi interattivi tramite IPTV. Infine, in molte case si utilizzano dispositivi IPHN pur senza sapere affatto gli ampi servizi interattivi che possono essere forniti tramite tali dispositivi.

 

Scenario Pilota Spagnolo:

DTT: Rilasciato il territorio nazionale attraverso il canale TV Antena 3.

IPHN: 3 città della provincia della Catalogna di Girona; alta percentuale di persone anziane, un servizio di assistenza personale molto impegnato, copertura nelle aree rurali tramite connessioni libere WIMAX.

Tipologia dei servizi in esame nel test:

DTT: servizi elettronici di cure pubbliche e generali: tutti distribuiti – servizi elettronici di cure personalizzate: Assistenza TV

IPNH: servizi elettronici di cure pubbliche e generali: tutti distribuiti – servizi elettronici di cure personalizzate: Assistenza TV; Comunicazione; Tele-monitoraggio.

 

Descrizione del caso pilota italiano


La regione della Toscana ha una popolazione di 3.528.225 abitanti con una densità di 153 a./km², più bassa della media nazionale. Rispetto alle 248 “regioni” Europee classificate, la Toscana è classificata 30ª con lo 0,78% della popolazione dei 25 stati dell’Unione Europea. Anche il tasso di nascita è basso e con l’attuale tasso di crescita demografica fermo sotto allo 0,3 per mille ne consegue un rapido invecchiamento della popolazione nella regione.

 

La Regione Toscana è l’autorità responsabile per rappresentare l’intero territorio regionale. La peculiarità principale della R&D (Ricerca e Sviluppo) in Toscana è l’alto tasso di investimento pubblico – intorno al 70% del totale – comparato al basso livello degli investimenti privati – intorno al 30%.

 

Scenario Pilota Italiano:

DTT: 35 località del territorio Toscano, con incluse città altamente popolate, aree rurali e comunità montane.


Tipologia dei servizi in esame nel test:

DTT: servizi elettronici di cure pubbliche e generali: tutti distribuiti – servizi elettronici di cure personalizzate: informazioni intensificate sull’assistenza primaria, disponibilità delle strutture di cura, orari di apertura, ecc.; prenotazioni per visite mediche in centri diurni, trasporti, cibo, passeggiate, ecc.; monitoraggio dei parametri di prevenzione sanitaria e gestione degli allarmi e delle emergenze.

 

Descrizione del caso pilota greco

 

Guidati dall’Altec, i partners Greci distribuiranno i servizi del T-Seniority nelle due aree maggiormente popolate della Grecia (Atene e Tessalonica) usando principalmente i canali e le infrastrutture dell’ IPHN. Lo scopo è di fornire un convincente mix di nuovi servizi attraverso i canali TV dell’IPHN ponendo l’attenzione sui bisogni e le preferenze degli utenti. Le partnership con la Fondazione Theotokos e la Prefettura di Tessalonica garantiranno di raggiungere tale obbiettivo.

 

Scenario Pilota Greco:

IPHN: Circa 1 milione e 300mila persone vivono nella Prefettura di Tessalonica, di cui circa il 10% non ha accesso ad internet attraverso un PC. Le persone più anziane e con meno accesso agli strumenti di informazione saranno coinvolte all’uso di T-Seniority attraverso i canali TV. Ad Atene, saranno offerti una vasta gamma di servizi per persone inabili che potranno accedervi da casa.

 

Tipologia dei servizi in esame nel test:

IPHN: servizi elettronici di cure pubbliche e generali: tutti distribuiti – servizi elettronici di cure personalizzate: Assistenza TV; Comunicazione; Tele-monitoraggio.

 

Descrizione del caso pilota del Regno Unito

 

Kirkless è situata a sud ovest di Leeds e combina un mix di centri urbani (Huddersfield, Dewsbury) con una significativa popolazione rurale. Con una popolazione totale stimata di circa 400mila abitanti il comune di Kirklees affronta una vasta gamma di problemi pratici e finanziari per garantire servizi sanitari di qualità in collaborazione con i suoi partner sanitari locali. Fornendo servizi sanitari domestici l’intenzione è di aiutare le persone più anziane a rimanere più a lungo possibile a casa. Trovare soluzioni innovative e vantaggiose dal punto di vista del costo, come quelle offerte da T-Seniority, è un dovere.


Scenario Pilota del Regno Unito:


DigiTV mantiene un servizio interattivo su Sky, NTL (un servizio della Virgin TV, ma che usa l’interfaccia interattiva NTL ) e Telewest. DigiTV raggiunge attualmente 80 aree di autorità locale e nuovi servizi come T-Seniority hanno una buona opportunità di essere adottati dai suoi attuali utilizzatori.

Mix di scenari urbani e rurali nell’area di Kirklees.

DTT-IPTV: interessa 70mila utenti; 100 famiglie hanno una parte attiva nel test.


Tipologia dei servizi in esame nel test:


I servizi che saranno testati riguarderanno sia i servizi informativi (bassa interattività) sia servizi interattivi personalizzati per accrescere l’integrazione sociale e supportare le persone svantaggiate. Con un crescente livello di interattività attraverso il canale di ritorno, sarà accresciuta l’indipendenza attraverso:

  • Capacità tecnica di integrarsi con qualsiasi back-end o database/sistema di terzi; - Interesse da parte dei fornitori di Telecare nei servizi di consegna e accertamento; - Capacità di fornire in maniere sicura informazioni personali basata su ID individuali e codici pin; - Prenotazioni per visite mediche in centri diurni, trasporti, cibo, passeggiate, ecc.; - Informazioni intensificate sull’assistenza primaria, disponibilità delle strutture di cura, orari di apertura, ecc.; - Monitoraggio dei parametri di prevenzione sanitaria e gestione degli allarmi e delle emergenze.

 

Descrizione del caso pilota francese

 

Il mercato francese per gli anziani è uno dei più strutturati d’Europa, con una grande attenzione su questo problema da parte del governo francese, e con una grossa partecipazione di organizzazioni professionali come la FNAQPA (Federazione Nazionale dell’Avvenire e della Qualità della vita delle Persone Anziane). Nel futuro prossimo, il DTT diventerà un mezzo potente per raggiungere le persone più anziane e per dare l'opportunità di inventare nuove soluzioni per dare agli anziani una vita migliore. L’ FNAQPA, come maggiore organizzazione francese nel campo degli anziani, mira a dimostrare le potenzialità di integrazione della piattaforma T-Seniority con i servizi elettronici di cura sia pubblici che personalizzati adeguatamente messi in atto sul IPHN.


Scenario Pilota Francese:


IPHN: Sono state scelte le regione francesi della Provenza-Alpi-Costa Azzurra e della Lorena: l’FNAQPA ha 55 membri in queste regioni, in rappresentanza di 15.000 anziani, ed essi presentano diversi profili di popolazione, permettendo a T-Seniority di essere testato nel maggior numero possibile di contesti sociali.


Tipologia dei servizi in esame nel test:

I servizi che saranno testati riguarderanno sia i servizi informativi (bassa interattività) sia servizi interattivi personalizzati per accrescere l’integrazione sociale e supportare le persone svantaggiate. Con un crescente livello di interattività attraverso il canale di ritorno, sarà accresciuta l’indipendenza attraverso: - Informazioni intensificate sull’assistenza primaria, disponibilità delle strutture di cura, orari di apertura, ecc.; - Prenotazioni per visite mediche in centri diurni, trasporti, cibo, passeggiate, ecc.; - Gestione degli allarmi grazie all’integrazione delle capacità di avviso su cellulari di T-Seniority.

 

Descrizione del caso pilota cipriota


A Cipro, la piccola nazione insulare nel mar Mediterraneo, i politici e il pubblico dominio si sono riuniti per sviluppare un modello unico per la loro popolazione più anziana. Nonostante le famiglie siano molto affiatate e sostengano i loro parenti più vecchi, hanno capito che nelle generazioni future il modello di cura per gli anziani cambierà. Sono stati lanciati programmi che coinvolgono le comunità e i governi locali. C’è molto poca mobilità a Cipro, le persone hanno realizzato che la maggior parte di loro vivrà la propria intera vita nella comunità dov’è nata. Così l’intera comunità sta costruendo case per anziani per i residenti. Dal momento che le persone più giovani hanno capito che un giorno loro stessi vivranno in queste stesse case, si assicurano che esse siano ben mantenute e ben gestite. Tutti contribuiscono alla costruzione di questi edifici e si prendono anche cura degli anziani, visitandoli regolarmente così essi non si sentono isolati. Le persone anziane, avendo vissuto tutta la loro vita in queste comunità, non si sento portati via dalle loro radici e possono passeggiare in dintorni familiari. Comunque, la demografia di Cipro sta cambiando: di 788.457 abitanti (stima del luglio 2007), gli over 65 enni rappresentano l’11,8% (40.458 maschi e 52.238 femmine).


Scenario Pilota Cipriota:


IPTV: Cipro avra più di 50.000 utenti dell’IPTV su una popolazione totale di 0,8 milioni di persone nel 2010. Queste cifre descrivono una buona penetrazione di questa TV Interattiva alternativa. D’altra parte, i servizi interattivi su queste strutture sono ancora sottosviluppati, e T-Seniority e il suo set di servizi di cura elettronici rappresentano una buona chance di iniziare a cambiare questo trend, specialmente per la popolazione un po’ più anziana.


Tipologia dei servizi in esame nel test:


IPTV: servizi elettronici di cure pubbliche e generali: tutti distribuiti – servizi elettronici di cure personalizzate: Assistenza TV; Comunicazione; Tele-monitoraggio.

 

Descrizione del caso pilota finlandese


Tampere, con i suoi 206.000 abitanti, è la terza città più grande della Finlandia. Il governo centrale e le municipalità sono i due maggiori attori dell’organizzazione dei servizi di assistenza in Finlandia. Lo scopo del caso pilota finlandese di Tampere è di sviluppare un sistema di valutazione di servizi interattivi multi-canale per le persone anziane, per sostenere le loro vite e le loro permanenze a casa. Il gruppo obbiettivo del test sono specialmente le persone anziane che sono trasferite dagli ospedali a casa invece che in istituti di cura.


Scenario Pilota Finlandese:


IPHN: TV interattiva (e mobile e all’estero). L’idea dietro il caso pilota Finlandese è quella di fornire sicurezza, assistenza sanitaria, servizi di comunità, reti sociali, nuove attività e contatti ai cittadini anziani. Tutti i servizi sono basati su comunicazioni che includono video e voce. I servizi sono forniti su basi multipiattaforma, ad esempio IPHN, TV via cavo, ADLS, PC portatili, videofonini e le connessioni sono sicure e gli utenti identificati.


Tipologia dei servizi in esame nel test:


IPHN: I servizi che saranno testati riguarderanno sia i servizi informativi (bassa interattività) sia servizi interattivi personalizzati. Il contenuto dello standard di attività centrate sul cliente è sviluppato attraverso il processo partecipativo dei partner formali del progetto, delle organizzazioni informali per anziani locali e gli anziani stessi. I servizi informativi sono per esempio servizi per gli anziani forniti dalla città di Tampere o da organizzazioni non governative del terziario. Condividere informazioni generali sull’assistenza sanitaria e sul benessere attraverso il portale. Le TV locali di assistenza producono programmi su misura per i diversi bisogni degli anziani. I servizi interattivi includono per esempio contatti con medici e con specialisti di assistenza sanitaria, amici e parenti, reti sociali e servizi commerciali come banche e negozi.